Omicidio dei fratelli Vaccaro Notte

 

 

                                                           Giuseppe Vaccaro il pentito

 

Omicidio dei fratelli Vaccaro Notte


Condanna definitiva per il pentito della ” Cosca dei Pidocchi” Giuseppe Vaccaro

E’ diventata definitiva, con la sentenza della Cassazione, la condanna a 30 anni di reclusione inflitta al pentito della ” Cosca dei Pidocchi ”Giuseppe Vaccaro di Sant’Angelo Muxaro, reo confesso degli omicidi dei fratelli Salvatore e Vincenzo Vaccaro Notte anche loro di Sant’Angelo Muxaro. Sono stati uccisi perché non avrebbero accettato le pressioni della cosca dei pidocchi che gli voleva imporre la chiusura dell’agenzia di onoranze funebri.

Uno dei due delitti era stato confessato da un altro pentito, Pietro Mongiovì, che si è impiccato in cella usando i lacci delle scarpe.  Mongiovì aveva già deciso da tempo di togliersi la vita , avendo raccolto con cura lacci da scarpe per poi ricavarne un cappio lungo e resistente quanto basta da garantirgli un’impiccagione sicura. Proprio così. Alle 4 del mattino, quando la guardia ha dato l’allarme, lui si era già dimesso dall’esistenza .

Fa capire le ”Origini” meschine di questa ”SPORCIZIA” indegna di respirare ossigeno e di vivere in mezzo alla ”Società Civile” come la nostra , con l’auspicio che altri criminali appartenenti alla ” Cosca dei Pidocchi ” accettino il mio consiglio ” IMPICCANDOSI ” la società avrà vantaggi economici ed ecologici ….
In primo grado, il processo era stato celebrato con il rito abbreviato davanti al Gup del tribunale di Palermo Sergio Ziino.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.